Sempre più generazione internet

Il Norton online living report “Nolr”  stilato dalla Symantec ha indagato quest’anno sulle caratteristiche e le abitudini degli utenti di internet, non così scontate come si potrebbe immaginare.

Gli adulti infatti che cercano amici, o un compagno sul web sono ben il 70%, ma sono pressoché tutti (99%) gli utenti che badano molto alla protezione dei dati personali, a parole, nei fatti circa la metà degli utenti visita siti web a rischio, non possiede una password sicura e non esegue il backup. Il web appare sempre più come una grande ed unica comunità socializzante, la metà dei suoi utenti ha difatti un profilo su un social network dove condivide anche affari personali(24%). Internet sembra esser divenuto indispensabile, anche più del cellulare (54%) e dell’auto (47%), percentuali quest’ultime sicuramente molto diverse tra noi comunicatori e motorizzati italiani. Un genitore su cinque ha già rimproverato il proprio figlio per un uso inopportuno di internet, segno che le famiglie cominciano a sorvegliare la vita on-line della propria prole. Il 50% degli italiani difatti ammette di aver controllato la mail o la cronologia dei siti visitati dai propri figli. Il 25% dei giovani non esclude però dalla lista dei contatti dei social network i genitori. La metà degli utenti conosce esattamente le precauzioni e le attività per una navigazione sicura, solo una piccola percentuale però opera regolarmente scansioni di virus, e solo 2 adulti su 10 utilizzano un software di sicurezza ed effettuano il backup. Internet appare sempre più come uno strumento per facilitare l’apprendimento, con alcune eccezioni come l’Italia, dove il 60% dei genitori si dichiara piuttosto scettico nel credere internet un supporto all’istruzione e la Francia, la Germania, la Svezia ed il Giappone, che non considerano la lettura online sullo stesso livello di un libro cartaceo.

 

Fonti:

 http://nortononlineliving.com/

Leave a Reply