Pasqua, 25 aprile e 1° maggio all’insegna della cultura nella Capitale

 

La cultura nella Capitale potrà essere agevolata dalle festività pasquali in concomitanza con i ponti inerenti al 25 aprile 2014 e al 1° maggio 2014.

Tale periodo potrà essere sfruttato dai numerosi turisti e cittadini che vorranno usufruire della vasta offerta di mostre ed eventi forniti dalla capitale, tra cui numerosi musei aperti, percorsi archeologici ed eventi pensati su misura per bambini e famiglie. Di notevole importanza la totale pedonalizzazione della via dei Fori Imperiali, da piazza Venezia al Colosseo fino alle 19 del 4 maggio 2014. La ricerca dei visitatori, affamati di proposte culturali, potrà essere appagata da svariate esposizioni come quella nei Musei Civici (come “Spinario. Storia e fortuna” ai Capitolini), da quella di Frida Kahlo alle Scuderie del Quirinale o da quella di “Pasolini Roma” o da quella di “Etruschi e il Mediterraneo. La città di Cerveteri”, al Palaexpo. Altri eventi interessanti sono certamente i percorsi archeologici di “Roma Segreta” fino a domenica 27 aprile 2014 (info 060608), i tour sui luoghi dove è stato girato il film che ha vinto l’Oscar, “La Grande Bellezza”; di rilievo potrebbe essere, per gli appassionati della storia di Roma, la prima fase del nuovo progetto: “Foro di Augusto. 2000 anni dopo” di Piero Angela e Paco Lanciano in via dei Fori Imperiali, avviato il 21 aprile 2014 e che durerà per ben quattro mesi. I percorsi didattici, che il 26 aprile 2014 e il 3 maggio 2014, si snoderanno all’interno del Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese, dei Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, Musei Capitolini, e Ara Pacis. Laboratori sono stati progettati per le famiglie e per dare l’opportunità ai più piccoli di scoprire e appassionarsi alla storia della propria città. Per maggiori informazioni si può visitare il portale http://www.museiincomuneroma.it/didattica. Inoltre dal 24 aprile 2014 al 4 maggio 2014, il Sistema dei Musei Civici parteciperà all’iniziativa “Invasioni digitali”; obiettivo dell’iniziativa sarà quello di sfruttare internet e i social media per diffondere e informare i visitatori sulla ricchezza del patrimonio artistico e culturale del nostro paese, offrendo un contatto diretto con musei e luoghi d’arte. Coloro che lo vorranno, potranno utilizzare tablet o smartphone per realizzare foto (senza il supporto di treppiedi o cavalletti e neanche l’uso del flash) da condividere in tempo reale su Facebook, Instagram e Twitter, utilizzando l’hashtag ufficiale della manifestazione #invasionidigitali e inserendo @museiincomune. I così detti “invasori” del Sistema Musei Civici potranno accedere ai musei per mezzo di un biglietto ridotto. La lista dei partecipanti dovrà essere inviata, mediante messaggio privato sulla pagina Facebook Musei in Comune Roma almeno 24 ore prima dell’evento, dagli organizzatori delle invasioni programmate nel Sistema dei Musei Civici di Roma. Per maggiori delucidazioni in merito a tutte le attrazioni culturali vigenti a Roma: www.museiincomune.roma.it; @museiincomune; www.060608.it ; @060608; www.comune.roma.it/cultura ; www.scuderiedelquirinale.it ; www.palazzoesposizione.it

 

di Ashok Bulgarini

Leave a Reply