Niente compromessi in materia di sicurezza dei prodotti

Lo scorso venerdì si è svolta la Giornata europea dei consumatori, alla quel sono intervenuti, tra gli altri, il Presidente del CESE (Comitato economico e sociale europeo) Staffan Nilsson, il commissario europeo per la Salute e la politica dei consumatori Tonio Borg e la direttrice generale dell’Ufficio europeo delle unioni dei consumatori Monique Goyens.

Nel corso della giornata si è a lungo dibattuto del nuovo pacchetto legislativo per armonizzare le norme sulla sicurezza dei prodotti non alimentari, migliorare la tracciabilità e introdurre sanzioni più severe, misure che costituiscono una premessa essenziale per il buon funzionamento del mercato interno. A tal proposito tutti i relatori hanno sostenuto che una maggiore fiducia e autonomia dei consumatori possono contribuire a rafforzare il mercato unico, ma, affinché questo sia possibile, è necessario proteggere i consumatori stessi da eventuali danni e dalle conseguenze della concorrenza sleale attraverso norme sulla sicurezza più rigorose ed una altrettanto rigorosa sorveglianza dei mercati.
Grande apprezzamento anche in relazione alle esigenze del mondo imprenditoriale, in quanto le nuove norme sulla sicurezza dei prodotti potrebbero offrire alle imprese europee un contesto concorrenziale equo, garantendo che tutti gli operatori rispettino le stesse norme.
 
di Raffaela Neri 

Leave a Reply