Nessun indennizzo per i clienti Volkswagen europei

Secondo le dichiarazioni della casa di Wolfsburg anche il se il raggiro è stato globale la strategia di recupero della fiducia dei clienti viene gestita localmente e in autonomia; in America per esempio è previsto un rimborso di mille dollari per chi ha acquistato un modello con motore diesel 2.0 TDI mentre in Europa nessuna azione simile verrà intrapresa.  Secondo un portavoce tedesco i clienti americani meritano di più perché chi ha acquistato un diesel negli USA ha scommesso e si è fatto portavoce di una tecnologia poco diffusa, con costi di gestione e manutenzione più alti perché il gasolio costa più della benzina. In Europa al contrario il diesel è più diffuso ed ha costi di gestione più bassi. Il pacchetto, ribattezzato Goodwill Package prevede una carta Visa prepagata con un saldo di cinquecento dollari più una seconda carta con lo stesso saldo da consumare nella rete di officine e ristoranti convenzionati con in aggiunta assistenza stradale gratuita.

di Valerio Bocci

Leave a Reply