Napoli, Errata corrige! Apple non creerà 600 posti (di lavoro)

Siamo caduti come tutti i giornali nazionali nell’errore o meglio dire indotti in errore. A chiarire ci ha pensato Apple con un comunicato stampa. Il malinteso nasce dalla dichiarazione del Premier Renzi a Porta a Porta del 21 Gennaio dove ha detto: «Oggi una grandissima azienda, la Apple, ha annunciato un investimento a Napoli che porterà 600 posti di lavoro…»
Apple ha tenuto subito a precisare nella nota stampa: «Company clarifies that the center will train, not employ, 600 students in 1Y». Solo formazione per 600 studenti, niente impiego. Lo scivolone è tale che non poteva passare inosservato, tanto che persino Pagella Politica, sito di fact-checking politico, gli ha dedicato un’analisi. Grande polverone per nulla penserete, smorzate le speranze dei giovani sviluppatori del sud Italia, o quanto meno ridimensionate le aspettative. Non è del tutto vero. Resta il fatto che una società importante come il colosso di Cupertino avvierà un processo di formazione specializzata sul digitale, e stando alle proiezioni del mercato del lavoro, la figura del programmatore sarà tra le più ricercate e pagate nell’immediato futuro.
Il comunicato Apple: http://www.apple.com/pr/library/2016/01/21Apple-Opening-Europes-First-iOS-App-Development-Center-in-Italy.html

Di Valerio Lofoco

Leave a Reply