Morto investito da un treno sulla Roma-Cassino

Un quarantunenne di Artena è stato investito a Valmontone, sulla tratta Roma-Cassino, nella giornata del 4 aprile. Sulla dinamica di questo incidente ancora non si hanno dettagli e quindi ancora non si sa se il gesto è stato volontario o meno, ma dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che il macchinista – che avrebbe dovuto fare la prima fermata a Colleferro, proprio di fronte alla stazione di Valmontone –abbia sentito un rumore e ha arrestato immediatamente la corsa del treno. Una volta sceso, un centinaio di metri più avanti, ha notato la sagoma del ragazzo sotto le carrozze. È quindi avvenuto il piano di recupero della salma che ha visto impegnati fino verso le 2 della notte tra giovedì e venerdì gli uomini del Polfer, i vigili del fuoco e la polizia scientifica. L’uomo era sposato, aveva tre figli e lavora a Valmontone.

Di Francesco Maiolo

Leave a Reply