La prima città sottomarina

Il progetto di un architetto giapponese promette di realizzare la prima città costruita nelle profondità marine, in risposta all’innalzamento del livello delle acque ma anche per prepararsi ad affrontare crisi di cibo, energia, acqua e risorse naturali.
“Ocean Spiral” è un progetto da 26 miliardi di dollari ideato da Shimizu Corporation, una città 200 metri sotto il livello del mare, in grado di ospitare abitazioni per circa 5000 persone con uffici, alberghi e piazze. Il progetto dovrebbe essere completato nel 2035; l città galleggia come una grande nave spaziale,sarà munita di attrezzature antivibranti e di una diga galleggiante per tenere a freno il movimento delle onde.
La città sarà completamente sostenibile grazie ad un filtro si desalinizzazione dell’acqua e un’alimentazione energetica basata sia sulla conversione dell’energia termica sia sul riutilizzo delle emissioni di CO2 da parte dei microorganismi che vivono nelle profondità marine. Una vera rivoluzione verde che sembra avere pochi limiti.

di Valerio Bocci

Leave a Reply