Il volontariato cambia VoL.To

Nel corso dell’evoluzione della specie, l’essere umano ha imparato ad utilizzare gli strumenti dell’ambiente circostante per migliore e facilitare il proprio stile di vita. Ogni invenzione e ogni scoperta, fatte da uomini e donne nel corso dei secoli, sono state sempre più perfezionate e migliorate. Una delle più grandi rivoluzioni del nostro secolo è stato sicuramente Internet e tutto ciò che tale strumento ha comportato: la sua integrazione con l’informatica, con le comunicazioni, l’informazione e via discorrendo.
Internet è ormai un’estensione del nostro corpo e del nostro spazio mentale: internet e tecnologia stanno potenziando a dismisura le capacità del genere umano.
Sulla scia di un evoluzione sempre continua Mercoledì 11 marzo, alle ore 20, presso la sede del Centro Servizi Vol.To, in via Giolitti 21 a Torino, verrà presentato ai Volontari gli strumenti di comunicazione per la prevenzione dei rischi naturali sviluppati nel corso del progetto europeo Alcotra denominato Risknet, di cui la Città metropolitana è partner. Verranno mostrate le potenzialità di un’app per smartphone che consente agli operatori di protezione civile di scambiarsi informazioni in tempo reale in caso di situazioni meteo-idrologiche critiche, un motore semantico per l’analisi dei Twitter e dei social media durante eventi calamitosi, l’utilizzo dei droni per il monitoraggio.
In questi mesi sono stati molti i servizi sviluppati in tutta Italia per la comunicazione ai cittadini, con lo scopo di facilitare la gestione dell’emergenza utilizzando molti degli strumenti digitali a disposizione. Ora, dopo aver migliorato la comunicazione operatore-cittadino, anche chi interviene nelle emergenze possiede una piattaforma digitale per comunicare con i colleghi e monitorare lo stato dell’emergenza, le necessità dei cittadini e quindi coordinare il lavoro.

di Andrea Poliseno

Leave a Reply