Il Presidente cinese verrà a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e green zone

Il Presidente della repubblica popolare cinese verrà a Roma dal 21 al 23 marzo, in programma c’ è l’incontro con Sergio Mattarella. Xi Jinping è atteso nel pomeriggio del 21 Marzo, per lui anche qualche momento turistico, con visite nel centro storico di Roma tra Colosseo e Campidoglio.
In seguito si passerà alla cena con la moglie Peng Liyuan e all’incontro organizzato con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, durante il quale dovranno essere discussi circa 50 accordi commerciali, tra cui l’ingresso dell’Italia nella Nuova via della seta. Quindi Xi Jinping volerà poi a Palermo. Nel breve lasso di tempo in cui Jinping sarà a Roma, come accade durante le visite del Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump, sarà predisposta una doppia “Green Zone”, ovvero due aree di sicurezza A e B, all’interno delle quali sarà istaurato un particolare regime di controllo, con restrizioni varie anche sotto il profilo della viabilità.
La Zona A, in Centro, sarà delimitata da piazza Venezia, via del Plebiscito, corso Vittorio, via Zanardelli, via del Muro Torto, lungotevere Marzio e Augusta, piazzale Brasile, corso Italia, via di Santa Susanna, via XX Settembre, via Pastrengo, via Cernaia, via Volturno, via Luisa di Savoia, piazza dei Cinquecento e via Cavour, largo Corrado Ricci e via dei Fori Imperiali. “
La Zona B avrà invece il perimetro di via Mercadante, via Raimondi, largo Tartini, via Frescobaldi, ai Parioli, via Aldega e largo Spinelli. Momentanee limitazioni alla viabilità interesseranno le aree attorno ai palazzi delle istituzioni e l’Altare della Patria, ma anche quelle di via delle Quattro Fontane e di Villa Madama.

Di Leonardo Toti

Leave a Reply