Conclusa a Roma la riunione dei Presidenti dei Comitati sportivi del CISM (Consiglio Internazionale dello Sport Militare)

Dal 20 al 25 marzo i Giochi Mondiali Militari in Valle D’Aosta.

Si è concluso con pieno successo il “President CISM Sport Committee Meeting” meeting internazionale dello Sport Militare svoltosi presso il Centro Sportivo della Guardia di Finanza a Castelporziano il 28 e 29 gennaio. Tanti i temi in discussione relativi alla programmazione delle prossime attività dei 24 sport praticati dalle Forze armate dei 131 Paesi aderenti al CISM e al lancio di altre storiche iniziative. Tra tutte da segnalare il 1° Campionato Mondiale dei Cadetti che radunerà nell’ottobre di quest’anno in Turchia,  i futuri “leaders militari” di tutto il mondo in una competizione che non avrà evidentemente solo valenza sportiva ma soprattutto di pace e di amicizia. Questi giovani saranno infatti chiamati ad operare in futuro in teatri sicuramente non sempre facili e la ferma speranza della dirigenza del CISM è  che questa esperienza possa in qualche modo contribuire oltre che a rendere più conosciuta la “mission” del CISM, a facilitare la conoscenza reciproca e la mutua comprensione della nuova generazione di “comandanti”. E’ con questi nobili sentimenti che il Presidente del CISM,  Gen. Gola ha tenacemente lavorato affinché la manifestazione prendesse forma e avesse solide basi fino ad ottenerne il sostegno del Consiglio Europeo che ha infatti ufficialmente deciso infatti di patrocinare l’iniziativa. Da segnalare inoltre l’approfondimento degli aspetti tecnici legati ai Primi Giochi Mondiali Militari che si disputeranno in Valle d’Aosta dal 20 al 25 marzo 2010. Con questa straordinaria realizzazione il CISM si conferma dopo il Comitato Olimpico Internazionale, unico Ente multisportivo in grado di organizzare Giochi Mondiali sia estivi che invernali. Per quanto riguarda l’edizione estiva, si è già alla V edizione che sarà celebrata a Rio de Janeiro nel 2011. Anche in questo caso il CISM è stato in qualche modo lungimirante e precursore dei tempi, avendo assegnato alla città sudamericana i propri Giochi diversi anni prima che il CIO aggiudicasse a Rio le Olimpiadi del 2016. Al termine del meeting il Gen. Gola nel ringraziare tutti i presenti per il proficuo contributo apportato alla discussione dei tanti temi in agenda. Nell’occasione ha inteso anche sottolineare il forte legame tra il CISM e la città di Ostia. Sono state infatti decise qui tutte le più importanti iniziative  che hanno profondamente segnato la storia di una organizzazione militare che attraverso lo sport contribuisce ormai da più di sessanta anni alla pace ed amicizia tra le Forze Armate di tutti i 131 Paesi aderenti.

 

Leave a Reply