Global Strike for Future: il Pianeta è da salvare Stampa
Scritto da Francesco Maiolo   
Martedì 19 Marzo 2019 10:45

In migliaia hanno aderito all’iniziativa Friday for the Future ispirata da Greta Thunberg, Roma si è mobilitata per la grande giornata che ha avuto come protagonista l’ambiente. “Salviamo il mondo, non ce n’è un altro di riserva” è il grido di allarme del mondo intero per dire basta all’inquinamento che porterà a conseguenze disastrose per l’uomo. Venerdì 15 marzo a Piazza Venezia si sono riuniti molti giovani che sono arrivati da circa 180 città italiane.
Nella Capitale il punto di partenza è stato il Colosseo per poi raggiungere piazza Madonna di Loreto con un colorato corteo che chiedeva di fermare il progressivo e irreparabile cambiamento climatico.
In molti hanno recepito il messaggio di Greta che si domandava: “Cosa risponderemo ai nostri figli quando ci chiederanno perché non abbiamo fatto niente?”
Anche gli studenti delle scuole hanno partecipato in massa seppur il Ministro Bussetti auspicava la partecipazione alle lezioni.
Sul palco insieme ai ragazzi anche lo scienziato del clima del CNR, Antonello Pasini, che afferma: “Per anni siamo rimasti inascoltati, oggi i giovani alzano la voce perché è vero, il loro futuro è a rischio”.

Di Francesco Maiolo

 

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie potete leggere la nostra politica in materia di cookie privacy policy.

Accetto l'uso dei cookie per questo sito.