Manutenzione stradale a Ostia: limiti a 30km/h e vigili a guardia delle buche Stampa
Editoria - Numero 498
Scritto da Leonardo Toti   
Martedì 19 Febbraio 2019 10:51

Presenti oltre cento strade con un limite di velocità pari a 30 km/h, agenti della polizia municipale a guardia delle buche come transenne umane e ditte incaricate della manutenzione del manto stradale attive solo in determinate fasce orarie.
La situazione nel X municipio è grave e potrebbe rimanere tale sino ad aprile. Ostia, Acilia, Infernetto, Casal Palocco, Axa e Dragona resteranno “ostaggio” delle imprese preposte alla manutenzione stradale attive dalle 7 alle 16. Gli interventi nel week end non vengono mai effettuati, lasciando di fatto la zona scoperta a eventuali situazioni di emergenza. Come è avvenuto la settimana scorsa, quando gli agenti hanno dovuto vigilare una buca per tutta la notte, sulla via del Mare. Si era appunto formato un cratere dopo l’uscita della galleria di Acilia, direzione Ostia, che rendeva la percorrenza del tratto stradale altamente pericolosa.
“I residenti sono stanchi, gli agenti del X gruppo della Polizia Locale anche. Avere la necessità di mettere agenti a guardia di una buca e per questo sottrarli a un lavoro di vigilanza dinamica sul territorio è deleterio per tutti”, affermano Raffaele Paciocca e Andrea Venanzoni, due esponenti Cisl. “Non dovremmo essere noi a spiegare all’Amministrazione l’importanza di garantire l’efficienza del sistema viario della Città, posto che una buona capacità gestionale del patrimonio viario abbatte gli indici infortunistici, snellisce la fluidificazione della circolazione stradale e si trasforma in un segno di rispetto necessitato e di cura obbligatoria nei confronti dei cittadini e degli operatori di Polizia locale”, concludono i due sindacalisti.

Di Leonardo Toti

 

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie potete leggere la nostra politica in materia di cookie privacy policy.

Accetto l'uso dei cookie per questo sito.