Voto degli elettori temporaneamente all'estero Stampa
Consumatori - Consumatori
Scritto da Raffaela Neri   
Martedì 19 Febbraio 2013 11:50
Con un comunicato stampa postato sui siti delle ambasciate italiane nel mondo, la Farnesina ha chiarito chi può votare all’estero e chi invece dovrà rientrare in Italia per esercitare il suo diritto.
“Ai sensi di legge (L. 459/2001, emanata in attuazione dell’art. 48 della Costituzione) possono esercitare il diritto di voto all'estero soltanto i cittadini italiani residenti all'estero e iscritti all'AIRE” cui si alcune categorie di elettori temporaneamente all’estero per motivi di servizio: appartenenti alle Forze armate e di polizia impegnati in missioni internazionali; dipendenti di amministrazioni dello Stato, di regioni o di province autonome temporaneamente all'estero per motivi di servizio; professori e ricercatori universitari di ruolo anch’essi temporaneamente all'estero per motivi di servizio.
 

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie potete leggere la nostra politica in materia di cookie privacy policy.

Accetto l'uso dei cookie per questo sito.