Legge di Stabilità 2014: dal 3 marzo 2014 più tutela per i contribuenti nella mediazione tributaria obbligatoria Stampa
Consumatori - Consumatori
Scritto da Antonio Formiconi   
Mercoledì 05 Marzo 2014 09:31
Più garanzie per i contribuenti nel reclamo-mediazione, disciplinato nell’art. 17-bis del Dlgs 546/1992, perché a partire dal 3 marzo 2014 la mancata presentazione del reclamo-mediazione, obbligatorio per gli atti di accertamento dell’Agenzia delle Entrate fino ad € 20.000,00, non toglie definitivamente la volontà di difendersi, costituendo condizione di procedibilità del ricorsoe non più di ammissibilità dello stesso. 
Ciò significa che la presentazione del ricorso senza passare dal reclamo potrà essere eccepita dall’Ufficio, ma la Commissione Tributaria potrà rinviare la trattazione per consentire il tentativo di mediazione senza far prendere al contribuente alcun diritto.
Sancito, per legge, anche la sospensione della riscossione durante l’arco dei novanta giorni del tentativo di mediazione.

dell'Avv. Antonio Formiconi
 

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie potete leggere la nostra politica in materia di cookie privacy policy.

Accetto l'uso dei cookie per questo sito.