Esenzioni ticket della Regione Razio. problematiche e soluzione Stampa
Consumatori
Scritto da Emanuele Fierimonte   
Mercoledì 11 Novembre 2015 14:22

Come già noto alla maggior parte dei cittadini laziali, la Regione Lazio ha dato il via ad una procedura per il recupero dei ticket sanitari relativi alle annualità 2009 e 2010.

Con nota online del 3 novembre 2015 si disponeva che l’azione della Regione rientra in quella normativa approvata con delibera di Giunta lo scorso 14 aprile. Il recupero verrà eseguito per il tramite di due fasi: 

1. una prima fase mediante lettera bonaria;

2. una successiva fase attraverso l’invio di una cartella esattoriale di Equitalia.

Come da dichiarazioni rilasciate, “Dallo screening su 1 milione di cittadini esenti, sono emersi circa 235mila casi di soggetti che hanno usufruito dell’esenzione per reddito di prestazioni sanitarie senza averne diritto. I controlli sono stati fatti sulle due annualità 2009 e 2010, incrociando i dati con l’Anagrafe tributaria dell’Agenzia delle Entrate”.

La Regione Lazio ha già provveduto all’inoltro degli avvisi bonari, riscontrando, tuttavia, un margine fisiologico di errore nellinvio della comunicazione allincirca del 3%. Proprio a tal proposito lAssociazione Culturale Cento Giovani, Associazione dedita alla tutela del consumatore da sempre, mette a disposizione il proprio team di professionisti al fine di risolvere ogni dubbi, caso per caso ed, eventualmente, seguirlo nella risoluzione stragiudiziale e/o giudiziale di ogni controversia in merito.

dell’Avv Emanuele Fierimonte

 

 

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie potete leggere la nostra politica in materia di cookie privacy policy.

Accetto l'uso dei cookie per questo sito.